Senza categoria

Giorni duri

Queste settimane sono un po’ complicate, e non me lo aspettavo. Voglio dire, mi ero preparata psicologicamente al fatto che i primi mesi di Ludo sarebbero stati duri, la bimba piccina picciò, vale da gestire e non trascurare, i nonni lontani, il lavoro pesante di patri, invece, in realtà, i primi quattro mesi sono scorsi lisci. Certo, qualche serataccia per le coliche l’abbiamo passata, qualche momento di devastazione c’è stato, ma niente che mi abbia davvero buttato giù. In realtà i veri momenti complicati sono arrivati nell’ultimo mese.

Avevo già accennato in un post precedente al fatto che i nonni siano un po’ latitanti, e non me lo aspettavo. Cioè sapevo che mamma soffre di questa inedia cronica, ma credevo che l’avrebbe vinta per la nipotina, e mia suocera era stata ed è super presente con vale, quindi supponevo che avrebbe fatto lo stesso con Ludo. Avevo sbagliato i calcoli, invece, anche considerando che la suocera ha un lavoro molto più duro ora, senza contare che 15 anni sono un bel po’, e sono passati lasciando diversi segni.

Patri la mattina si alza alle 3, per lavoro, quindi la sera alle 9, al più tardi, crolla e anche il pomeriggio non è così brillante (torna a casa tra le 13 e le 16, a seconda dei giorni). Giocoforza la Nanetta si è comodamente abituata a stare con me, sempre con me, solo con me, e dal mese scorso la piccola dittatrice non ne vuol sapere di separarsi dalla sua mamma. Improvvisamente qualunque distacco è diventato una tragedia. In condizioni di umore ottimale può rimanere tranquilla un po’ di tempo col babbo o col fratellone, ma il resto del mondo dovrebbe starle alla larga, secondo lei. Capite che questo ha minato la mia indipendenza. Se prima non potevo allontanarmi più a lungo dell’intervallo tra le poppate, e mi sentivo già oppressa, ora mi sento un po’ come un paguro con la sua splendida ma ingombrante attinia.

Oltre a questa dipendenza, la Ludina ha aumentato di molto le sveglie notturne (questo secondo me è un classico nei bimbi allattati al seno, quasi tutte la mie amiche hanno riscontrato questa tendenza a diminuire il sonno per puppare, mentre i bimbi che prendono il latte artificiale non hanno questo peggioramento, ma magari mi sbaglio), ed è diventata, in generale, più lagnosa. L’impressione è che lei voglia fare, fare, fare, ma non essendo ancora in grado, si arrabbi. In particolare lei vorrebbe mangiare al nostro piatto. E invece le tocca solo la puppa e la frutta. Allora tende le manine verso la pastasciutta, la verdura, il pane, segue con gli occhi la forchetta che ci mettiamo in bocca, si arrabbia, brontola, smania, ma io non so come consolarla. Le ho fatto assaggiare lo yogurt bianco ed è impazzita di gioia. Venerdì grazie al cielo abbiamo il controllo e dovremmo iniziare con il divezzamento.

In tutto questo La mai grande consolazione, la corsa, è, da dieci giorni, abbandonata. L’unico momento in cui potrei andare con il passeggino da corsa, con il caldo non ancora devastante, è la mattina prestissimo, quando Ludo non ci pensa nemmeno a svegliarsi (dalle 6 alle 8 tipicamente fa la sua ultima tranche di sonno), mentre la sera, a parte il cumulo di stanchezza che mi grava sulle spalle, la dittatrice vuol solo la mamma, e patri è molto recalcitrante all’idea di stare con una creatura urlante per un’ora.

Insomma, questa estate, che volevo godermi con la piccina, che ho tanto atteso, sembra essere molto meno divertente delle mie prospettive. Tengo duro e due volte a settimana mi sobbarco con la Nanetta il viaggio per andare dai miei e convincere Ludo che stare con le nonne è il massimo della vita, ma al momento i risultati sono scarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...