My trainings · Qualche volta corro

Road to Rome Marathon, week 2

Pessima settimana, questa. Io e il mio Efelante abbiamo dovuto gestire diverse urgenze, ho lavorato tanto, e ho dovuto giocoforza saltare l’allenamento del venerdì (e salterò quello di domani, e io detesto saltare gli allenamenti). Inoltre mi sento terribilmente fuori forma, ho mangiato un po’ di più del dovuto, e ogni sera a cena non ho potuto fare a meno di bere un paio di bicchieri di vinello rosso (abbiamo comprato un vino sfuso talmente buono…). 

Lunedì scorso, dopo la tremenda fatica dello scorso fine settimana, ho fatto 7 chilometri a passo lumachina, faticosamente, in salita e controvento! In realtà l’unico motivo per cui sono uscita è che sembrava che stesse per nevicare, e correre nella neve mi sembrava assolutamente irrinunciabile, invece appena usciti ci siamo trovati contro solo un terribile maestrale, e neppure un fiocchetto di neve! 

Mercoledì le gambe non erano ancora al 100%, ma una volta partiti abbiamo fatto 9 chilometri a un ritmo accettabile, con il fiato sul collo causa riunioni incombenti! Quando giovedì sera ho scoperto che il venerdì non avrei proprio potuto correre ho avuto un attimo di scoraggiamento. Ma come? Proprio quando ne avrei avuto più bisogno? Inoltre, dopo la scorsa settimana, non me la sentivo di andare il sabato, per cui ho preferito essersi cauta e riservarmi per i 28 km che la tabella mi imponeva oggi. 

Sarei andata con Francesca, partendo insieme ad altri ragazzi, più veloci di me, e poi ognuno al suo passo. Ieri ero dubbiosa. Una parte di me era convinta di non farcela. Mi sentivo fiacca e poco convinta, mi piangevo addosso e una malvagia pessimista parte di me mi diceva che non ce l’avrei fatta. Siccome nei lunghi la testa è fondamentale questo pessimismo mi spaventava un po’, meno male che l’omino simpatico nella mia testa diceva invece che poco più di un mese fa ne avevo fatti 42, bastava mantenere la concentrazione e la volontà di mettere un piede dietro l’altro fino in fondo e in qualche modo il mio lungo me lo sarei messo nelle gambe!

Dunque stamani partiamo, a un ritmo corribile per tutti, ma io sono stanchetta. Mentre corro maledico il vinello, il pecorino e il pane fatto con la macchina del pane, e così comincia il mio lunghissimo conto alla rovescia. Non c’è stato un attimo in cui io abbia corso in scioltezza, sia a ritmo più lento che a ritmo più veloce, ogni chilometro è stato fatica. Il conto alla rovescia, 27, 26… etc mi ha accompagnato ad ogni passo, un lontano ricordo quelle corse in cui pensi di poter correre per sempre. Nonostante questo il conto alla rovescia procede, e io ho una testa bella soda, il pessimismo si è dileguato, arriverò in fondo. Mi dico che, proprio per la fatica che sto facendo, questo sarà un allenamento importante in ottica maratona, dove la capacità di sopportare la fatica diventa fondamentale (sì lo so che c’è chi arriva in fondo in scioltezza, io no, e mi va bene così), e questo mi dà coraggio. Anche i miei compagni di corsa davanti a me mi spronano a non mollare e, passo dopo passo, continuo. Al ventiduesimo chilometro i nostri compagni veloci sono arrivati. Ci fermiamo alle macchine per bere e salutarci (selfie di rito!), mentre io e Francesca dobbiamo ripartire. Questa fermata mi risulta micidiale, quando riparto le gambe sono incriccate. Il conto alla rovescia riparte, e stavolta è agonia. Ma sei chilometri vanno fatti e io li faccio, la povera Francesca è ancora fresca come una rosa mentre io arranco ingobbita. Eppure, in qualche modo, arrivo in fondo, fiera di me, al solito. Anche stavolta la mia adorata corsa ha fatto il suo dovere, le endorfine fanno le capriole nelle mie arterie e io sono pronta a una nuova settimana!

Nella foto sotto io sono quella più cicciottella e con la faccia più stupida -.-

Annunci

2 thoughts on “Road to Rome Marathon, week 2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...